Gruppo di Azione Cattolica

“La nascita dell’Azione Cattolica Italiana fu un sogno, nato dal cuore di due giovani, Mario Fani e Giovanni Acquaderni, che è diventato nel tempo cammino di fede per molte generazioni, vocazione alla santità per tantissime persone: ragazzi, giovani e adulti che sono diventati discepoli di Gesù e, per questo, hanno provato a vivere come testimoni gioiosi del suo amore nel mondo.”
Sono le parole che papa Francesco ha rivolto ai centomila soci giunti in Piazza San Pietro per festeggiare i 150 anni dell’Azione Cattolica. In esse ritroviamo le finalità di quest’associazione fatta di laici che vivono seguendo gli insegnamenti di Cristo in una piena appartenenza ecclesiale, formandosi all’ascolto della Parola di Dio, nell’Eucarestia, nella preghiera personale e nella vita comunitaria.
La vita dell’AC si svolge dentro la parrocchia ma con sguardo aperto a tutta la Diocesi ed è organizzata per accogliere tutti, offrendo un cammino di formazione con percorsi adatti alle diverse età e ambiti di appartenenza: i ragazzi da 6 a 14 anni (ACR), i giovani e giovanissimi dai 15 ai 30 anni (ACG), gli adulti.
Per i ragazzi il cammino è un vero percorso di iniziazione cristiana, riconosciuto ufficialmente dalla Chiesa come itinerario di preparazione sacramentale. Giovani e adulti di AC si mettono a servizio dei più piccoli come educatori e si fanno compagni di strada per la loro crescita.
Per i giovani e i giovanissimi, la sfida è riproporre l’incontro con il Signore come fonte di una felicità possibile e autentica, capace di riempire di senso anche la provvisorietà e di dare una dimensione vocazionale alla propria vita. Il desiderio è quello di stimolarli e aiutarli a mettersi in discussione, accogliendo le incertezze e le paure come trampolini e non come trappole, per diventare protagonisti nella propria vita, nella vita della Chiesa e in tutti gli spazi che abitano.
Per tutti, l’obiettivo in generale è quello di aiutare la crescita di cristiani adulti nella fede, innamorati della Chiesa, impegnati nell’annuncio, capaci di vivere in modo autentico e originale la propria esperienza cristiana nella vita quotidiana, capaci di testimoniare un Vangelo che è amore, accoglienza, comunità, capaci di mettersi al servizio della Chiesa in collaborazione con i Pastori.
Nello specifico, il nostro gruppo di Bellinzago cerca di coprire ogni fascia di età, a partire dal cammino di iniziazione cristiana dei ragazzi, che si ritrovano il sabato mattina divisi in due gruppi, fino alla quarta elementare un gruppo e quinta e prima media il secondo. Ai ragazzi che hanno già ricevuto la Santa Cresima e ai giovani vengono proposti degli incontri a cadenza mensile che non sono alternativi ai cammini scelti ma che si propongono di mantenere vivo il legame con l’associazione.
Sempre con cadenza mensile si incontrano le famiglie, generalmente il venerdì sera, e il gruppo degli adulti, che hanno il loro incontro, che è la continuazione della “Adunanza” di cara memoria di qualche anno fa, la domenica pomeriggio aprendosi a tutta l’Unità Pastorale.
Ma una Chiesa in uscita non può fermarsi alla Parrocchia ed ecco allora che il nostro impegno esce dai confini per aderire alle iniziative diocesane; la Festa del Ciao per i ragazzi, la Festa della Pace che vede coinvolti tutti, e gli incontri di spiritualità e gli esercizi spirituali per gli adulti.