Caritas parrocchiale

Gruppo “Caritas”
Questa associazione parrocchiale interpreta lo spirito caritativo dell’organismo pastorale della Cei raccogliendo generi alimentari a lunga conservazione, indumenti, scarpe, giocattoli, articoli per la casa quali stoviglie e pentole per distribuirli alle famiglie bellinzaghesi in difficoltà. La raccolta si effettua ogni lunedì dalle 17,30 alle 18,30 presso i locali dell’ex Ricreo Maria Bambina. Il materiale viene successivamente catalogato, selezionato e  controllato, conservando solo i prodotti che risultano puliti ed in buono stato. Negli stessi locali, ogni giovedì dalle 16 alle 18,30 si procede alla distribuzione di quanto è stato donato, ad esclusione degli alimenti: per prestare un servizio migliore e, a rotazione, offrire a tutti la possibilità di usufruirne, sono ammesse solo le persone munite di prenotazione. Collabora con il “Banco alimentare” per l’annuale colletta alimentare a favore delle persone in difficoltà: davanti all’ingresso dei supermercati più importanti i volontari in pettorina gialla consegnano ai clienti una borsa, anche questa gialla, in cui mettere prodotti alimentari a lunga conservazione. Un ulteriore servizio del gruppo è quello di mettere in contatto famiglie che hanno mobili da sostituire, naturalmente ancora in buono stato, con altre famiglie a cui questi mobili possono servire. Gruppo “Solidarietà e Pace”  Strettamente collegato al “Gruppo Caritas”, l’associazione si occupa del confezionamento e della consegna dei “pacchi – famiglia”. Il cibo donato dalle famiglie bellinzaghesi, integrato con quello proveniente dalla Comunità Europea, viene mensilmente portato ai nuclei famigliari che l’assistente sociale del comune ha segnalato. In presenza di bambini in tenera età, si aggiunge una fornitura mensile di pannolini. Alle famiglie più numerose si effettua una ulteriore distribuzione finanziata dall’associazione AVB. Ogni anno partecipa alla iniziativa “Donacibo”, promossa a livello nazionale dalla Federazione Nazionale Banchi di Solidarietà. Durante una intera settimana, gli alunni delle scuole elementari e perfino i bambini dell’asilo coinvolgono con il loro entusiasmo i propri genitori in una grande gara di solidarietà per la raccolta di generi alimentari a lunga conservazione che verranno distribuiti alle famiglie più povere.
Statistiche
Anno
N° pacchi
N° famiglie
N° persone
2016
286
36
196