MENU

 

…DATE LORO VOI STESSI DA MANGIARE…

Molti domandano: “Chi è Gesù? Come vive colui che è il solo ad essere amato totalmente da Dio? Cosa si prova quando si è vicini a Lui? Il Vangelo istruisce quelli che non hanno dimenticato come ascoltare. Gesù apprende la notizia della morte terribile di Giovanni Battista (Mt 14,3-12). Ne è colpito, e desidera rimanere solo. È questo il motivo per cui prende una barca per andare sul lago. Ma la folla non lo lascia. Quando egli accosta sull’altra riva, essa è già là: malati e sofferenti, tutti quelli che hanno bisogno di un Salvatore. E Gesù non si sottrae.
Le ore passano e gli apostoli si preoccupano. Essi vogliono che Gesù mandi via la folla. Tuttavia Gesù assume la propria responsabilità. Non vuole lasciare partire nessuno a pancia vuota. Egli dà senza fare conti, generosamente. Solo Dio può dare senza diventare povero. Gesù – incarnazione del Dio infinito nella nostra finitezza – dà come Lui. Egli dona se stesso, ed esige da coloro che vogliono essere dei suoi: “Date loro da mangiare”; dividete il poco che avete, cinque pani, due pesci. “Date tutto”, e gli apostoli fanno la loro distribuzione. È Gesù che offre, i suoi apostoli che offrono, una Chiesa che offre se stessa: ecco il segno e il marchio della generosità di Dio.

 CAMMINO  IN  PARROCCHIA 

   Corso in preparazione al Matrimonio

 Inizierà martedì 29 settembre ore 20.45 presso la Sala M. Bambina. 
 Le coppie interessate, devono fare l’iscrizione presso l’Ufficio 
 parrocchiale
FESTA MADONNA DELLA NEVE
Domenica 2 agosto ore 09.30: S. Messa
                  ore 16.00: vespri e benedizione
Mercoledì 5 agosto ore 20.30:   S. Messa

RESTAURO ORGANO E FACCIATA S. ANNA

 E’ iniziato il restauro dell’Organo a S. Anna
 A fine settembre inizierà anche il restauro della facciata della Chiesa   

Contributo Cei per l’Organo e contributo Fondazione
Comunità del Novarese per Organo e facciata
Sono importanti le offerte tramite il Bollettino intestato alla Fondazione 
che si trova nella Chiesa di S. Anna, nella chiesa parrocchia 
e in ufficio parrocchiale:
fanno aumentare il contributo della Fondazione
Da mezzogiorno di sabato 1 a tutto il giorno di domenica 2, 
è possibile ottenere una volta l’indulgenza della Porziuncola, 
vistando  la chiesa parrocchiale e dicendo il Padre Nostro e il Credo. 
E’ richiesta  la Confessione, la Comunione e la preghiera 
secondo l’intenzione del Papa.
ADORAZIONE : giovedì 6 dopo la messa delle ore 08.30     sino alle ore 18.00

DEFUNTI MESE DI LUGLIO

Bagnati Mario classe 1924
Gavinelli Paolo classe 1948
Tettoni Luigina classe 1932
Apostolo Maria classe 1919
Cimino Paolo classe 1953
Botta Pietro classe 1944


Chiesa viva – Mater et Magistra

Il mondo sente che la Chiesa ha finito per assumere la mentalità del mondo… Sembra che, invece della propria forza dinamica capace di mettere in discussione il mondo, la Chiesa vada cercando qua e là spazi per accordarsi con il mondo». Sono pagine dense di drammaticità e di vigore quelle in cui monsignor Luigi Negri contesta l’attacco del mondo al Corpo Mistico di Cristo.

Leggi tutto>>